Contenuto principale

cultura-scuola

lastampa.it - Scuola
  1. Laureati, più lavoro ma precario e meno pagato  

    Solo il 30% dei 19enni decide di andare all’università e chi completa il ciclo di studi, una volta uscito guadagna meno di chi si è laureato nel 2004. Quasi nella metà dei casi, poi, è anche destinato a fare lavori che poco c’entrano con il suo titolo di studio. Sono alcuni dei dati usciti dall’analisi annuale di AlmaLaurea presentata ieri a Torino...
  2. La carica degli studenti stranieri in 10 anni boom di cinesi in facoltà 

    Scelgono principalmente i settori linguistico, di architettura, politico-sociale, economico-statistico e ingegneristico. Si laureano in media con un po’ di ritardo rispetto ai colleghi italiani (27 anni e mezzo invece di 26) e con un voto inferiore di 5 punti (98 invece di 102,9). Una volta conseguito il titolo, però, tanti tornano all’estero, spes...
  3. “Così prof precari e inesperti incidono sulla preparazione degli studenti” 

    Le scuole con studenti socio-economicamente più svantaggiati hanno insegnanti con qualifiche minori (spesso precari), rispetto a quelle “migliori”. Insomma, la tipologia di una scuola e l’estrazione degli studenti spesso si rivelano un indicatore per capire il livello d’istruzione dell’istituto. Questo è quanto emerge dal nuovo studio dall’Ocse -...
  4. Ripassi e notti insonni, la maratona verso la maturità 

    Notte, anzi notti e giorni, prima dell’esame. Maratone di appunti e caffè, ripassoni e imprecazioni, preghiere e fantastrategie: superato il weekend dopo la fine della scuola, tradizionalmente l’ultima boccata d’ossigeno per caricarsi in vista dello sprint finale, per i 500 mila studenti in odor di maturità iniziano i dieci giorni di fuoco che acco...
  5. La Francia vieta i cellulari a scuola, in Italia possibili solo per la didattica 

    Mentre in Francia è diventato legge il divieto effettivo di utilizzare telefoni cellulari nelle scuole elementari e medie a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico, in Italia l’ex ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha dato recentemente vita ad un gruppo di lavoro che ha stilato le nuove linee guida per regolare l’uso di questi disposi...
  6. Il patto per la “nuova scuola” 

    Bisogna unirsi per realizzare la «nuova scuola», è l’appello lanciato dall’ex ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, oggi presidente della Compagnia San Paolo e autore del libro «Leadership per l’innovazione nella scuola». Non è affatto la richiesta dell’ennesima riforma al prossimo governo. «Il mondo della scuola non è in grado di tolle...
  7. Invalsi, le domande che frenano la voglia di sognare 

    Fissare negli occhi un alunno di quinta elementare e cercare in lui l’adulto di domani. Non vedendo e ignorando quello che - qui e ora - si ha di fronte: il bambino di oggi. «Pensando al tuo futuro, quanto pensi che siano vere queste frasi?». Ecco una delle domande inserite nel «Questionario degli studenti» allegato alla prova Invalsi di italiano d...
  8. Studiare in 3D alle medie 

    Quando il mondo del lavoro cerca progettisti, è implicito che si tratti di disegno in 3D. Alle scuole medie Lanfranco di Modena hanno pensato bene di anticipare i tempi rispetto ai programmi ordinari (tutti a due dimensioni) e, grazie all’intraprendenza di un’insegnante e all’accordo con un’azienda privata, si sono dotati di un programma per la pro...
  9. A Milano la IV C del liceo Colombo di Genova vince la “sfida per i libri” 

    Genova - E’ stata la classe IV C del liceo classico Colombo di Genova a vincere la “finalissima” per “Fuori-Classe. Sfida per i libri”, il torneo di lettura ideato da “Prima Effe”, progetto di Gruppo Feltrinelli dedicato al mondo della scuola che si è svolta a Milano....
  10. Test Invalsi in inglese per i bambini delle elementari  

    Giornata di prove Invalsi oggi per i bambini della V elementare che si sono cimentati, per la prima volta in assoluto, con la prova in Inglese, suddivisa in ascolto e lettura. Fino alle ore 8,50 - da quanto si è appreso dallo stesso Istituto per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione - ci sono stati alcuni rallentamenti nel...