Contenuto principale

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

indirizzo agrario           indirizzo alberghiero     indirizzo odontotecnico     indirizzo servizi socio sanitari
 
Art. 1. - Il Consiglio e composto dal Dirigente Scolastico, dai docenti di ogni singola classe e da due rappresentanti dei genitori e due rappresentanti degli studenti.
E così articolato:
- semplice - formato dai soli docenti
- composto -formato dai docenti e dai rappresentanti dei genitori e degli studenti.

Art. 2. - Il Consiglio di Classe è presieduto dal Dirigente Scolastico oppure da un docente, suo delegato, membro del consiglio di classe. Le funzioni di coordinatore sono attribuite dal Dirigente Scolastico ad un docente membro del consiglio stesso.In caso di assenza o di impedimento il Capo di Istituto conferisce delega al Coordinatore per la presidenza della riunione. La delega può essere data in via preventiva, allinizio di ciascun anno scolastico, divenendo efficace, di volta in volta, in caso di assenza del Dirigente.
.
Art. 3. - Il Consiglio di Classe è convocato dal Dirigente Scolastico sulla base di un calendario concordato all'inizio dellanno scolastico o per propria iniziativa o per richiesta scritta e motivata dalla maggioranza dei suoi membri, in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni.
Gli avvisi di convocazione possono essere cumulativi per gli insegnanti e sono personali per i singoli genitori e studenti componenti il Consiglio.

Art. 4. - Il Consiglio di Classe ha le seguenti competenze:
a- con la presenza dei docenti e dei genitori e degli studenti formula al Collegio dei Docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione nell'ambito del piano dellofferta formativa. Agevola ed estende i rapporti reciproci tra Docenti,Genitori e Alunni.
b- con la sola presenza dei docenti provvede alla valutazione periodica degli studenti, provvede alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari. Le competenze relative alla realizzazione del Piano Annuale delle Attività, in applicazione del POF, spettano ai Consigli con la sola presenza dei Docenti.

Art. 5. - Il Consiglio di Classe (solo docenti) si riunisce di norma una volta ogni due mesi. Il Consiglio di Classe al completo si riunisce di norma quattro volte all'anno.

Art. 6.  - Fatte salve le disposizioni di legge, è data facoltà al Consiglio di invitare, in alcuni casi, ad assistere alle riunioni i genitori della classe.

Nell'ambito di ogni singolo Consiglio di classe viene nominato un coordinatore con il compito di:
-presiedere le sedute in assenza del Capo d'Istituto;
-verificare periodicamente, con il supporto della Segreteria Didattica, la situazione della classe in ordine al comportamento, alla frequenza, ritardi e uscite anticipate.A tal fine la segreteria didattica -dispone mensilmente e fa pervenire al coordinatore il prospetto riassuntivo;
-convocare le famiglie per colloqui in ordine al profitto, alla frequenza e al comportamento degli studenti;
-insediare le assemblee dei genitori in occasione delle elezioni per i rappresentanti del Consiglio di classe;
-redigere il documento della programmazione didattica ed educativa del Consiglio di classe.

Le riunioni del Consiglio di classe previste sono:

·          - settembre (soli docenti per la programmazione);

·          - ottobre (tutte le componenti dopo le elezioni dei nuovi rappresentanti);

·          - febbraio per lo scrutinio quadrimestrale (soli docenti);

·          - aprile (soli docenti per la valutazione di metà quadrimestre);

·          - maggio (tutte le componenti libri di testo, verifica della programmazione);

·          - scrutinio finale. (soli docenti).